Erbe aromatiche ed officinali

Le piante officinali ed aromatiche sono erbe con proprietà curative, medicamentose, ottime anche per un utilizzo in cucina.
Queste piante vengono coltivate seguendo i naturali ritmi della natura. Tutte le erbe ed i fiori vengono raccolti nel loro momento balsamico, cioè nel periodo in cui sono più ricche di principi attivi e profumi.

Una volta raccolte, le singole erbe ed i fiori vengono essiccati cercando di mantenerne intatte l'aroma intenso, i colori e le loro proprietà. La loro sapiente unione dà origine ad infusi ed i loro estratti vegetali vengono impiegati nella linea cosmetica.

Nella coltivazione ogni singola fase è eseguita manualmente, evitando prodotti chimici, e cercando di favorire la biodiversità attraverso la rotazione delle colture, la messa a dimora di specie diverse e la creazione di habitat che garantiscano la costante presenza di insetti utili.

Le piante officinali coltivate in Val di Fassa, nel cuore delle Dolomiti a 1400 m di altitudine, e raccolte a mano durante il loro periodo balsamico godono di un quantitativo di principi attivi elevato grazie all’alta quota e agli sbalzi termici.

Le erbe aromatiche hanno tutte diverse caratteristiche e abbondano facilmente negli orti. Si tratta di piantine di modeste dimensioni e piccoli arbusti, come rosmarino, salvia, basilico e prezzemolo. Solitamente usate come insaporitori naturali per i piatti, come il sale e le spezie rappresentano un valore aggiunto in cucina, specialmente su carne, pesce e verdure. La conoscenza delle loro proprietà aromatiche, unita a una creatività culinaria che sappia riconoscere i giusti abbinamenti, daranno vita a gustose scoperte.


condividi
unchecked checked